Prestiti e Finanziamenti per Cattivi Pagatori: Come Ottenerli in Modo Veloce

Quando i cattivi pagatori cercano di ottenere dei prestiti e finanziamenti, nascono sempre moltissime difficoltà. In effetti, farlo non è affatto così semplice come potrebbe sembrare. I cattivi pagatori vengono limitati praticamente in tutte le loro richieste di finanziamento. Per questo devono rivolgere le proprie attenzioni verso delle possibilità insolite. Possibilità differenti, grazie alle quali sarà anche possibile aggirare tutti i limiti imposti ottenendo comunque il finanziamento.

Non stiamo dicendo che farlo sia facile, tutt’altro. Stiamo dicendo che anche i cattivi pagatori possono ottenere dei prestiti, specie se sanno a quali servizi rivolgere le proprie attenzioni. In molti non solo non sanno della possibilità di richiedere un finanziamento se sono cattivi pagatori, ma non conoscono nemmeno quali sono i giusti modi per farlo. Quali sono? Cerchiamo di scoprirli insieme.

Cessione del quinto

Tra le principali modalità tramite le quali i cattivi pagatori possono ottenere un finanziamento un posto particolare è occupato dalla Cessione del Quinto. Può piacere oppure no, ma si tratta di un prestito ampiamente richiesto da un gran ventaglio di persone. Non solo: attualmente si tratta anche di uno dei finanziamenti più in voga in assoluto. È così popolare che, probabilmente, soltanto i pigri non né hanno mai sentito parlare. Si tratta a tutti gli effetti il modo migliore che i cattivi pagatori hanno per ottenere il finanziamento.

Di cosa si tratta? La Cessione del Quinto è una tipologia di prestito molto particolare. Essa, difatti, offre ai cattivi pagatori la possibilità di ottenere un finanziamento in una maniera semplice e veloce destinando 1/5 del proprio stipendio al rimborso del finanziamento. Questa tipologia di prestito è molto sicura. Non esiste alcun rischio relativo al fatto che i soldi potrebbero non essere concessi. Il rimborso di questo finanziamento, difatti, viene svolto in automatico. Il richiedente non deve preoccuparsi di nulla. Anche la banca potrà essere sicura di ottenere il rimborso del prestito, proprio in quanto avviene in automatico, senza il minimo intervento da parte del futuro debitore.

prestiti per cattivi pagatori
Prestiti per cattivi pagatori

Tuttavia, bisogna tenere in conto comunque alcuni inconvenienti. In particolare, bisognerà rivolgersi al datore di lavoro per ottenere un finanziamento tramite la Cessione del Quinto. Quest’ultimo deve accettare, a patto che il contratto del richiedente rispetti alcuni requisiti chiave. Esso, per esempio, dev’essere un contratto a tempo indeterminato. In alternativa è possibile anche richiedere il prestito tramite Cessione del Quinto se si possiede un contratto a tempo determinato. L’unico requisito da rispettare in questo caso è che la scadenza del contratto sia superiore alla durata del prestito.

Possono richiedere il finanziamento tramite la Cessione del Quinto anche i pensionati. In tal caso possono comunque destinare al rimborso del finanziamento una somma non superiore al’1/5 del prestito.

Finanziamenti personali degli istituti di credito

Parlando dei migliori metodi per ottenere dei finanziamenti per i cattivi pagatori non ci si può affatto dimenticare di prestiti personali delle banche. Si tratta di soluzione personalizzate e progettate proprio in virtù delle esigenze di tutti coloro che in passato hanno avuto dei problemi con i finanziamenti. Non ci sono comunque delle solide garanzie sulla concessione del finanziamento. Prima di concedere il denaro, la banca cerca sempre di svolgere un’accurata fase di analisi per comprendere la reale possibilità di richiedere di rimborsare il prestito.

Per quanto concerne tali finanziamenti, è la banca stessa a prendersi carico di eseguire tutti i controlli al fine dei capire se il cliente in questione è davvero in grado di restituire il prestito oppure no. Nota bene: talvolta tutta la procedura potrebbero richiedere anche l’impiego di molto tempo. Si tratta di un procedimento che, dopotutto, non è affatto semplice.

Il richiedente può sempre e comunque ottenere una risposta chiara e precisa dall’istituto di credito in modo da capire cosa fare.

Prestiti interpersonali

Infine, c’è anche un’altra soluzione di cui non ci si può dimenticare: i prestiti tra privati. Famosi Oltreoceano e nei Paesi angolosassoni, in Italia questa categoria di finanziamenti si sta solo affacciando sul mercato. Come potete facilmente intuire anche dal nome, si tratta di prestiti tra i cittadini privati. Anziché ottenere il finanziamento presso un istituto di credito, si ottiene il denaro da un altro privato.

Ovviamente, anche in questo caso bisogna rispettare una serie di condizioni fornendo ai creditori tutte le informazioni e i documenti di cui questi potrebbero aver bisogno. Generalmente, i creditori privati non controllano la storia creditizia dei richiedenti e sono propensi a concedere il denaro in una maniera più semplice, ovviamente prendendosi tutte le garanzie. Generalmente, si tratta di una modalità di finanziamento particolarmente veloce. Non passa molto tempo tra l’inizio della procedura di richiesta e il suo termine.