Prestito per Attività Commerciale: Le Migliori Offerte per Chi Ha un’Attività

Per chiunque sia titolare di un’attività commerciale una domanda molte frequente è sicuramente relativa a quale offerta in termini di prestiti sia più conveniente. Molto spesso è necessario ricorrere a prestiti e finanziamenti per far fronte a investimenti o spese necessaria per incrementare sempre di più il proprio business, per rinnovare e migliorare le prestazioni che possono essere offerte. Molte offerte che possono essere richieste sono sicuramente conosciute, altre molto meno, ma ci sono moltissime opzioni che possono garantirti un prestito sicuro e in grado di prestarti tutte le garanzie di cui necessiti. In seguito vedremo quali sono le varie offerte che puoi richiedere per la tua attività commerciale se hai bisogno di un prestito.

Il prestito personale classico

Ci sono molti tipi di prestiti che possono essere richiesti e concessi ai commercianti, la prima opzione è sicuramente quella del prestito personale classico. Ogni individuo singolo ha la possibilità di poter chiedere un prestito a degli istituti di credito, ma possono farlo anche i commercianti nonostante non abbiano la busta paga; potranno usare e presentare al suo posto la dichiarazione dei redditi dell’ultimo esercizio. Facendo un’attenta valutazione sul reddito prodotto dall’attività seguirà un’analisi del rischio e quindi si stimerà la somma massima che può essere concessa al titolare dell’attività.

I prestiti agevolati per i commercianti

Il prestito personale classico è sicuramente un’opzione ma non è quella più vantaggiosa per un commerciante, è infatti possibile orientarsi su prestiti appositamente studiati per la categoria con l’obiettivo di rilanciare l’economia e sostenere la categoria dei commercianti. Per usufruire di questi prestiti agevolati è però necessario essere titolari di alcune requisiti. Un ruolo fondamentale in questo caso è quello del progetto, che dovrà essere presentato in dettaglio e, se viene valutato meritevole, l’associazione si occuperà di prestare le garanzie necessarie al commerciante, senza che quest’ultimo presenti particolari garanzie a livello economico.

C’è da dire, inoltre, che a erogare il finanziamento non sono più degli istituti di credito come le banca, ma sono delle vere e proprie associazioni di commercianti che permettono ai propri associati di ottenere dei prestiti vantaggiosi molto convenienti dal punto di vista economico. Facciamo quindi una panoramica su quali siano i migliori prestiti agevolati per i commercianti.

prestito per attività commerciale
Prestito per attività commerciale

Prestito per commercianti a fondo perduto

Si tratta del finanziamento per eccellenza ed è per questo la soluzione più ambita e più richiesta, perché? Perché caratteristica di questo prestito è quella che una parte dell’importo che è stato prestato non dovrà essere rimborsato. Il prestito a fondo perduto deve essere richiesto ad alcune associazioni di categoria e da enti regionali. Purtroppo questa soluzione non è per niente facile da ottenere, in quanto per usufruirne viene fatta un’attenta selezione.

Prestiti a tasso agevolato e a tasso zero

Il vantaggio offerto da questi prestiti è un notevole risparmio sugli interessi che si sarebbero dovuti pagare sui debiti verso le banche o altri istituti di credito. Per poter usufruire di questo prestito è necessario avere alcuni requisiti particolari; requisiti, importo e spese vengono indicate direttamente nel bando per poter presentare la richiesta. Per poter visionare il bando è necessario visitare il sito online delle varia associazioni disponibili oppure il sito della Regione. Se rispetti i requisiti prestabiliti è sufficiente compilare il modulo e far parte della selezione per ottenere il prestito.

Prestiti tra privati

Tutte queste agevolazioni tendenzialmente sono possibili quando si è in possesso di una storia creditizia positiva, quando si è sempre pagato i debiti in tempo e senza more troppo lunghe. Nel caso in cui, invece, tu abbia una storia creditizia un po’ sfavorevole è necessario orientarsi verso dei crediti che vengano concessi con maggiore facilità.
Una possibilità in questo caso è il prestito da privati, è infatti molto semplice ad oggi trovare numerosi annunci su internet che concedono prestiti, senza dover rispettare particolari caratteristiche, a delle condizioni economiche molto vantaggiose. Per rendere più sicura l’esperienza è consigliato affidarsi a delle piattaforme di lending che vanno a mettere in contatto prestatori e richiedenti in modo sicuro.

Essendo dei cattivi pagatori sarà comunque necessario presentare delle maggiori garanzie per poter richiedere il prestito e fra queste: la dichiarazione dei redditi o il documento sulla proprietà di un immobile. Generalmente questi prestiti avvengono sotto la forma del prestito cambializzato, il quale prevede che il rimborso avvenga col pagamento di cambiali del prestatore, questo va a dare un’ ulteriore garanzia al prestatore privato che si vedrà maggiormente tutelato nell’affare.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]