Prestiti Santander: Ecco i Tassi di Interesse Previsti

Nella circostanza in cui tu sia alla ricerca di liquidità extra per coronare un sogno, per realizzare un progetto ambizioso, per goderti un momento particolare o per fronteggiare un imprevisto, tieni conto che i prestiti Santander si confermano da tempo come una della soluzioni migliori in assoluto. All’interno di questo articolo, ci soffermeremo sull’importo ottenibile, sui tassi di interesse e sulle opinioni generali dei clienti di Banco Santander.

I prestiti Santander: una panoramica generale

I prestiti Santander sono finanziamenti che questo istituto bancario propone a coloro che cercano liquidità aggiuntiva. I requisiti generali per il loro ottenimento sono gli stessi dei numerosi istituti di credito: maggiore età, cittadinanza e presenza di un reddito documentabile tramite busta paga o 730/Modello Unico. Chiaramente, avere un contratto a tempo indeterminato presso un’impresa pubblica o privata, non essere stato inserito nelle liste di protestati e cattivi pagatori comporta maggiori opportunità di ottenere l’importo richiesto. Anche imprenditori e liberi professionisti, in base alle loro entrate, hanno ottime opportunità di ottenere i soldi desiderati.

Il bello dei prestiti Santander? Sono 100% online. Tuttavia, ciò non toglie che ti puoi recare in filiale per sottoscrivere il contratto. Perciò, scegli la finalità del finanziamento verso cui nutri interesse, decidi l’importo complessivo e l’importo della rata da saldare a fine mese. In seguito, compila il form con i tuoi dati personali e digita l’IBAN del tuo conto bancario (anche se diverso da quello di Banco Santander). Invia l’e-mail e segui l’iter della tua richiesta di finanziamento. Nel giro di qualche giorno lavorativo, un addetto di Banco Santander ti comunicherà la risposta. A quel punto, potrai firmare digitalmente il contratto, dove sono messe nero su bianco le informazioni circa il piano di rimborso. Non ci sono voci nascoste o costi a sorpresa: in quest’ottica, questo istituto di credito si dimostra il non plus ultra in termini di trasparenza.

L’importo di tuo gradimento, di fatto, ti viene erogato in un’unica soluzione sul conto corrente bancario. Come sancito a contratto, a quel punto verrà avviato il piano di rimborso. La cifra minima che Banco Santander presta ai contraenti con i requisiti desiderati è pari a 1.500 euro. A quanto ammonta l’importo massimo richiedibile presso Banco Santander? In questo caso, la cifra è pari a 30.000 euro.

Prestiti Santander

Durata del piano di rimborso

La durata massima del piano di rimborso è pari a 7 anni, ossia ad 84 mesi. Quella minima, invece, corrisponde a 12 mesi. Come puoi facilmente intuire, l’importo delle rate risulta strettamente connesso alla durata del piano di rimborso. Lo stesso discorso è valido anche per i tassi di interesse. A un intervallo di tempo maggiore, per logica conseguenza corrisponde un TAN e un TAEG superiore. Pertanto, il TAN fisso va dal 5,688% al 9,25%. Mentre il TAEG fisso varia a seconda della finalità, attestandosi tra il 6,79% e il 10,52%.

Un esempio pratico

Un esempio concreto, ti aiuterà a comprendere a fondo le dinamiche dei prestiti Santander. Supponi di voler ottenere liquidità extra per un importo parti a 15.000 euro e di voler portare a termine il rimborso con un piano a scadenza quinquennale. Pagherai di fatto 60 rate da 287,90 euro: il TAN fisso in questo esempio ammonta a 5,699%; il TAEG fisso è pari al 5,98%. L’importo finale che andrai avversare è pari a 17.316,50 euro, incluse le spese d imposta sostitutiva, pari a 37,50 euro e comunicazioni periodiche annuali, pari a 1 euro. Con i prestiti Santander, di fatto, non occorre affrontare i costi di istruttoria, né lettere di conferma contratto. Di soli interessi, di fatto, pagherai 2.274 euro.

Opinioni dei clienti

I finanziamenti proposti da Banco Santander ottengono in media opinioni molto positive, come si evince nelle recensioni sul web: forse non sono il massimo in termini di durata, visto che ci sono istituti bancari e agenzie finanziarie che propongono soluzioni con tempistiche più lunghe. Tipo 10 anni.

Tuttavia, che si tratti di prestiti personali o di Cessione del Quinto, i tassi di interesse sono tra i più convenienti tra quelli disponibili sul mercato allo stato attuale delle cose. La richiesta di liquidità aggiuntiva è semplicissima, le proposte a disposizione sono numerose, ognuna mirata a specifiche esigenze, e non c’è molta burocrazia. Inoltre, anche i lavoratori autonomi e i liberi professionisti, sempre a fronte di entrate sufficienti e costanti, hanno buone opportunità di ottenere il prestito desiderato. Cosa che invece non sempre avviene altrove. Il che non è poco.

Qualche consiglio finale

Tieni conto che a seguito della presa in esame della tua richiesta, Banco Santander si riserva sempre il diritto di reclamare ulteriori garanzie accessorie, una volta che l’importo è stato consesso: fideiussione, cambiali e coobbligazioni da parte di una terza parte sono un esempio calzante su questa tematica.